commodore 64 gs

 

 



Il Commodore 64 fu un successo clamoroso, probabilmente oltre ogni più rosea aspettativa.

La Commodore cavalcò questo successo per anni dopodichè l'espansione del mercato degli home computers e la comparsa delle prime macchine a 16 bit segnò un lento ma inesorabile declino.

L'idea di rivitalizzare quello che fu un grandissimo successo commerciale venne (malamente) raccolta dalla divisione inglese di Commodore.

Il prodotto finale fu il Commodore 64GS. La sigla GS era l'acronimo per Game System.

Si trattava di una versione console del C64.... costruita con una motherboard Commodore 64 leggermente modificata ma non potenziata.

La modifica consisteva nella scomparsa della tastiera, in un sistema di inserimento delle cartucce gioco dall'alto ed un bios che non puntava al basic al momento dell'accensione ma ad una schermata di presentazione richiedente l'inserimento della cartuccia gioco. Fu (come non era difficile preventivare) un fallimento.

L' epoca degli 8-bit al tramonto non poteva essere rivitalizzata in quel modo. Furono costruiti da Commodore circa 80.000 esemplari della console dei quali solo circa 25000 furono venduti.

Il resto fu smembrato per costruire i normali C64.